Cmd-Shift-3: Riccardo Guasco

Riccardo_Guasco

Penso che Riccardo Guasco sia uno dei pochi personaggi in circolazione che mi fa letteralmente adorare ogni singolo tratto che esce dalla sua abile mano. C’è poco da fare, provate a scorrere il suo vasto portfolio e vi assicuro che non esiste progetto che non apprezzerete. Dovete sapere che di tanto in tanto lo torno a visitare così come si fa con un disco che non smette mai di annoiarti.
Ultimamente sta mettendo a punto un paio di mostre, la prima sarà a Cremona intitolata Affiche, una sequela di 43 inediti manifesti appesi in giro per la città su un percorso di 20km. La seconda, intitolata Campionissimo Me, sarà dedicata al mondo del ciclismo eroico ospitato dal Museo dei campionissimi di Novi Ligure. Buon week end!

read more »

Leeo ti avvisa quando la tua casa prende fuoco

Leeo_SmartAlertNightlight_01

Solitamente i sensori anti-incendio per la casa sono poco smart da usare e brutti da vedere. Il team di Leeo ha inventato questo accessorio che connettendosi via wifi ti avvisa sul tuo smartphone se avverte nell’aria fumo o monossido di carbonio. Inoltre tiene sotto costante controllo temperatura, umidità e grazie alla lampada al led, illumina l’ambiente circostante con una gamma da 16 milioni di colori. Per farvela breve: 99 dollari ben spesi.

read more »

Topo Design x Woolrich collection

topo_woolrich_collection

Il brand con base in Colorado Topo Design ha collaborato nuovamente con Woolrich per il rilascio di questa capsule collection formata da Rover Pack, Duffel e Accessory Bags. Entrambi usano lana Woolrich e inserti in Cordura. Assemblati a mano negli Stati Uniti, in vendita sullo store online.

read more »

Photomath, l’app che ti risolve le espressioni…matematiche

photomath

Ricordo ancora la tremenda frustrazione per non aver saputo il valore di una stramaledettisma X durante un esame di materiali. Per il professore la cosa era talmente basilare che mi liquidò con: Gentile, mi dica allora due pere più due mele quanto fanno. Se ai tempi avessi avuto questa app forse glielo avrei saputo dire subito…consapevole di restare nella mia sbagliata ma sicura ignoranza. Vietatissima.

read more »

Mauro Gatti ci insegna a fare sul serio

Spiace per voi haters ma Mauro è un vero KING, in tutti i sensi: talento innato, ironico, giocoso e disponibile con tutti. Prima che dica bye bye alla nostra amata/odiata patria, abbiamo voluto farci scucire qualche prezioso consiglio.

La sua lezione inizia così:

Questi 10 punti sono dei semplici consigli per partire con il peso giusto nel nostro amato mondo creativo. Molti vengono da esperienze dirette, altri sono a loro volta consigli che mi sono stati dati all’inizio della mia carriera e alcuni sono pillole prese da internet che ho assorbito e fatte mie.

image

Mauro-Gatti

Mauro is an italian illustrator and designer. I love to draw and I believe that a smile is the cheapest way to be happy, that’s why I am always trying to capture the more comical side of life and make it a simple but funny and rememberable work.
I take my inspiration from my quiet life, the sweet Giusy, our pugs Ozzy and Nena and Cyrus the Bullmastiff, rock music, my vinyl toy collection, the almighty Internet, good food, good movies, Raymond Savignac, Ryohei Yanagihara, Alberto Sordi, Monica Vitti and every funny thing I come across.
In 2004 I founded Mutado, a creative studio, in Milan.

www.maurogatti.com

1. Why

Se il Perchè della scelta di questa professione è “non sporcarmi le mani” o “perché viene considerata cool” allora forse siete sulla strada sbagliata.
Chiedetevi Perché più spesso, scoprirete nuove motivazioni e nuove prospettive per la vostra carriera creativa.

2. Fail

Non abbiate paura di sbagliare.
Nella mia carriera ho fatto errori, ne faccio tuttora e continuerò a farli ma se devo sbagliare voglio sbagliare in un posto dove sono orgoglioso di essere.

3. Don’t wait

Non aspettate la vostra occasione.
Create la vostra occasione.

4. Networking

Hai bisogni di amici che facciano il tuo stesso lavoro.
Hai bisogno di condividere quello che fai, raccogliere feedback, chiedere opinioni, ricevere e dare supporto, diventare un membro influente della tua community professionale.
Tenere i propri esperimenti o le proprie idee per sé non vi aiuterà, condividerle con gli altri vi aiuterà a migliorare il vostro lavoro e la vostra sicurezza.

5. Loop

Fallo, poi fallo bene e poi fallo meglio. Questo è il mantra per riuscire a portare a termine con successo qualsiasi lavoro. Personalmente ritengo fondamentale aggiungere un quarto step che è “…e fatti pagare” .
Bisogno diventare, oltre che amanti, anche imprenditori del proprio lavoro per fare in modo che la vostra creatività e le vostre idee vengano adeguatamente ricompensate.

6. Momentum

Avete presente quando un lavoro vi coinvolge così tanto che nient’altro conta (fame o stanchezza) e vi sentite entusiasti ed appagati?
Il vostro miglior lavoro risiede proprio lì ed il segreto è quello di concentravi e lasciarvi andare al vostro flow creativo, sperimentare e creare senza restrizioni.

7. Train hard

Quando dobbiamo cominciare un progetto dobbiamo sforzarci di investire sulla NOSTRE idee, sulle NOSTRE intuizioni e sulle NOSTRE risorse prima di andare alla ricerca di ispirazione tra i lavori prodotti da altri creativi.
Nessuno ha mai sviluppato dei muscoli guardando gli altri che si esercitano.

8. Challenge yourself

Cercate di fare in modo che ogni vostro nuovo lavoro sia leggermente migliore rispetto al precedente.Se guarderete indietro dopo alcuni anni, vi impressionerà vedere quanto questi piccoli “aggiustamenti” hanno aumentato la qualità del vostro lavoro.

9. Work Method

Non importa quanto tu possa essere aggiornato sugli ultimi trend o le ultime tecnologie, una delle cose fondamentali è il metodo di lavoro, la disciplina con cui affrontiamo ogni progetto.
E per imparare il metodo ci vogliono anni e molta pratica.
Per questo è importante studiare il lavoro di chi ci ha preceduto e contare sul supporto di un mentore, professionisti di lunga esperienza che possono darci chiarezza nei momenti di confusione.

10. Have fun

Non dimenticare mai che il lavoro è passione, sacrificio ma anche divertimento. Non rinunciare mai a quest’ultimo perché “without fun there’s no point”. Quando mi trovo di fronte a due lavori che hanno un valore economico simile e mi trovo costretto a scegliere, io scelgo sempre quello più divertente. Divertirsi (e lavorare) fa bene a te, a chi ti sta intorno e all’universo.

read more »

I cappelli di Guapa Peaks hanno la visiera in legno

8f79983355be1607b33175e0ab85b48e_large

Devo ammettere che la visiera in legno non l’avevo mai vista fino ad oggi. Il progetto Guapa Peaks è apparso su Kickstarter da pochi giorni e sta già macinando consensi. Teoricamente ci sta, se pensate che solitamente è vietatissimo piegare la visiera di un cappello nuovo! Il legno usato è 100% bamboo naturale montato sulla classica struttura da five panel.

read more »